Notizie dal web

Sanità, per accreditamento illegittimo requisito 80% personale a tempo indeterminato

È illegittima l'imposizione per l'accreditamento del requisito della dotazione di almeno 80% del personale sanitario con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, e ciò in quanto solo la legge, e con i limiti costituzionali, e non certo un decreto commissariale, può interferire sull'autonomia organizzativa dell'impresa sanitaria. Lo ha chiarito il Consiglio di Stato con la sentenza 22 maggio 2019 n. 3296 respingendo il ricorso della Regione Lazio in una causa che si inserisce nel contenzioso instaurato ...

Pubblicato il 24 May 2019, 7:24 pm

Il contribuente senza notifica della cartella impugna con l'estratto ruolo

Il contribuente può impugnare la cartella di pagamento - nel caso in cui sussista l'invalidità della relata della notifica – anche attraverso...

Pubblicato il 24 May 2019, 5:36 pm

Risk management sanitario, gestione insindacabile dal privato

La gestione del "Risk management" sanitario, da parte dell'ospedale, non è sindacabile dal privato. Il cittadino, infatti, non ha una posizione di interesse legittimo tutelabile avanti al giudice amministrativo in ordine agli atti con i quali l'amministrazione organizza e attua l'attività di prevenzione e gestione del rischio. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato, sentenza n. 3263/2019, accogliendo il ricorso dell'Azienda sanitaria locale di Pescara. In primo grado, invece, il Tar aveva annullato, ...

Pubblicato il 24 May 2019, 4:43 pm

Cassazione: 10mila euro di multa per chi non fa curare il cane

di Marina Crisafi - Paga una maximulta da 10mila euro il padrone che non fa curare il proprio cane. Si tratta di una condotta infatti che va ben oltre la trascuratezza e che integra il reato di maltrattamento di animali. È quanto ha sancito la Suprema Corte con la sentenza n. 22579/2019 condannando in via definitiva un 42enne leccese per il reato di cui all'art. 544-ter c.p. La vicenda Nella vicenda, la Corte d'appello di Bologna, in parziale riforma della sentenza di primo grado, riduceva ...

Pubblicato il 24 May 2019, 3:33 pm

Giudizio abbreviato: legittimo rinnovo dibattimento se Pm appella assoluzione

Non è incostituzionale la previsione contenuta nell'art. 603, comma 3-bis, del codice di procedura penale - introdotto dall'art. 1, co. 58, l. 103/2017 (Modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e all'ordinamento penitenziario) - nella parte in cui, secondo l'interpretazione fornitane della Sezioni unite, prevede che in caso di appello del Pm contro una sentenza di proscioglimento per motivi attinenti alla valutazione della prova dichiarativa, obbliga il giudice a disporre la rinnovazione ...

Pubblicato il 24 May 2019, 2:50 pm

Cnf, il 29 maggio inaugurazione anno giudiziario

Si celebra mercoledì 29 maggio 2019 alle ore 11.00 presso Villa Aurelia l'inaugurazione dell'anno giudiziario 2019 del Consiglio Nazionale Forense, che si aprirà con l'indirizzo di saluto del Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati e con la relazione inaugurale del Presidente del Consiglio Nazionale Forense, Andrea Mascherin. Seguiranno gli interventi del Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, del Primo Presidente della Corte Suprema di Cassazione, Giovanni Mammone, e del ...

Pubblicato il 24 May 2019, 1:05 pm

Ici, alla Corte Ue il monopolio di Poste sul conto corrente per la raccolta

La Terza Sezione civile, ordinanze interlocutorie nn. 14080 e 14081 di oggi, torna ad interrogare la Corte di giustizia europea sulla legittimità della «riserva di attività» a favore di Poste Italiane, ormai «privatizzate», per la gestione del servizio di conto corrente per la raccolta dell'Ici. I giudici di Lussemburgo dovranno decidere se tale gestione monopolistica integri o meno un aiuto di Stato vietato dal Trattato sul funzionamento dell'Unione (Tfue). Non solo, qualora il monopolio fosse ...

Pubblicato il 23 May 2019, 7:30 pm

Niente restituzione dazi a Fincantieri senza dimostrazione di assolvimento

Confermato in Cassazione (sentenza n. 14012/19) il diniego al rimborso da parte di Fincantieri dei dazi doganali presuntivamente assolti...

Pubblicato il 23 May 2019, 7:26 pm

Danno da ritardo

Il danno da ritardo si riscontra ogniqualvolta la p.a. ometta contra ius di emanare un provvedimento entro il termine al cui rispetto è tenuta. Esso potrebbe essere definito, in altre parole, come la conseguenza giuridica della colposa o dolosa inosservanza del termine prescritto per legge, da parte di una pubblica amministrazione o da un soggetto ad essa equiparato (privato preposto all'esercizio di attività amministrative). Il danno da ritardo trova riconoscimento giurisprudenziale (con una ...

Pubblicato il 23 May 2019, 5:18 pm

Somministrazione a termine e reiterata anche per periodi di non intensa attività produttiva

Commento a cura di Bonaventura Franchino avvocato, Napoli – RomaAngelo Ruggiero Vice Presidente nazionale CEPI È questo il principio che emerge dalla recentissima ordinanza n.10726 del 17.04.2019 con cui La Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ha giudicato in merito ad una vicenda, in cui si erano succeduti una serie notevole di contratti di somministrazione, sottoscritti anche in periodi non coincidenti con una maggiore intensità lavorativa. Nei fatti, la vicenda cui riferisce il provvedimento, ...

Pubblicato il 23 May 2019, 5:08 pm

Assolto il padre che (senza colpa) non incontra il figlio e non versa il contributo al mantenimento: l'assenza dell'elemento soggettivo del reato

Commento a cura dell'avv. Avv. Pier Antonio Rossetti, SLR – Studio Legale Rossetti TRIBUNALE PENALE DI LODI, SENTENZA 11 MARZO 2019 Nel caso di specie, il padre è stato citato a giudizio per essersi sottratto, nel periodo contestato, agli obblighi di assistenza inerenti alla potestà genitoriale. Giova da subito premettere che si è trattato di una separazione tra coniugi connotata da alta conflittualità, la quale è stata probabilmente la causa di un mal dissimulato astio del figlio nei confronti ...

Pubblicato il 23 May 2019, 4:41 pm

Sospensione condizionale, rifiuto non ricorribile se il beneficio non è stato richiesto

Il giudice di appello è obbligato a motivare le ragioni per cui, pur in presenza dei presupposti di legge, non ha concesso d'ufficio il beneficio della sospensione condizionale della pena. Lo hanno chiarito le Sezioni unite, sentenza n. 22533 del 22 maggio, risolvendo un conflitto giurisprudenziale. I giudici di legittimità però hanno anche stabilito che l'imputato non può ricorrere in Cassazione contro la mancata applicazione del beneficio della sospensione se non lo ha richiesto espressamente ...

Pubblicato il 23 May 2019, 3:41 pm

Le nuove disposizioni sul mercato del gas naturale adottate dalla UE

Commento a cura dell' avv. Fabio Polettini, studio legale Polettini E' stata pubblicata, recentemente, sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione Europea del 3 maggio 2019, la nuova direttiva n. 692/2019 del Parlamento e del Consiglio che modifica la precedente n. 2009/73/CE, concernente norme comuni del mercato interno del gas naturale. La nuova normativa entrerà in vigore il 23 maggio e gli stati membri dovranno recepirla entro 9 mesi da quella data. Il principale obiettivo dell'intervento comunitario, ...

Pubblicato il 16 May 2019, 2:43 pm

Gli Accordi di TPO (Third party ownership) e TPI (Third party investment) nel Calcio ed il Nuovo Regolamento FIFA RSTP

a cura di Lucio Mazzei COSA SONO LE TPO E LE TPI Gli accordi di Third-party ownership (TPO) sono pratiche commerciali con cui terze parti esterne all' ordinamento sportivo realizzano investimenti acquistando in tutto o in parte i diritti economici di calciatori professionisti, con l'obiettivo di ricavare profitti dalle future eventuali cessioni degli stessi. Nella maggior parte dei casi ad effettuare questo tipo di operazioni sono Fondi o società di investimento ma viene considerata "parte terza" ...

Pubblicato il 14 May 2019, 5:39 pm

Sostenibilità del lavoro discrepanza con UE

a cura di Antonio Limardi, Responsabile del Personale Ospedale San Raffaele di Milano In ultima analisi ci chiediamo se il lavoro in Italia sia sostenibile e quanto la nostra realtà sia distante dalle migliori esperienze europee. La risposta è abbastanza semplice e purtroppo amara. I colleghi europei si trovano ad operare in realtà a volte più "costose", ma dove è più semplice ed equo essere impresa, essere lavoratore autonomo ed essere lavoratore dipendente, ovvero i tre pilastri su cui ...

Pubblicato il 14 May 2019, 4:56 pm

Le sanzioni all'Iran: lo yuan (r)aggira Hormuz?

Maurizio Gardenal, Avvocato, Dott. Prof. Alessandro Politi, Studio legale internazionale Gardenal & Associati Dopo il ritiro unilaterale di Washington dal JCPOA e, passato il 2 maggio, l'esclusione a tempo determinato di alcuni Stati eurasiatici dalle nuove sanzioni petrolifere contro l'Iran terminerà si veda sul tema il nostro contributo: Pertanto, senza queste deroghe, i paesi di Cina, Corea del Sud, India, Italia, Giappone, Grecia, Taiwan e Turchia non sono più autorizzati dalla Presidenza ...

Pubblicato il 3 May 2019, 7:44 pm

Trustworthy AI – Un contributo europeo sullo sviluppo dell'intelligenza artificiale (IA)

a cura dell'avv. Alessandro Negri della Torre L'8 aprile 2019, il High-Level Expert Group on Artificial Intelligence, costituito dalla Commissione europea e composto da 52 membri scelti (nel prosieguo il "Gruppo"), ha reso disponibile un documento denominato "Ethics Guidelines for Trustworthy AI". Il documento, frutto di un processo di consultazione pubblica che ha visto la partecipazione di oltre 500 contributori, affronta temi di grande interesse per coloro che sono impegnati nella progettazione, ...

Pubblicato il 12 April 2019, 12:56 pm

Distribuzione online e pratiche di geo-blocking: aperto il "caso Valve" dalla Commissione europea

Commento a cura dell'avv. Riccardo Sciaudone, Studio Delfino e Associati Willkie Farr & Gallagher LLP L'Antitrust europeo torna ad interessarsi alle pratiche di ingiustificato geo-blocco, ovvero quelle condotte direttamente o indirettamente poste in essere da un produttore / fornitore di beni e servizi al fine di limitarne l'accesso online da parte dei consumatori finali in ragione della loro cittadinanza/nazionalità ovvero della residenza/ubicazione geografica. Lo scorso 5 aprile, la Commissione ...

Pubblicato il 11 April 2019, 5:41 pm

Cina-USA: il triello fra controllo, consenso e dazi

Commento a cura di Maurizio Gardenal, Avvocato, Dott. Prof. Alessandro Politi, Studio legale internazionale Gardenal & Associati Seguendo le vicende di Cina e Stati Uniti, riaffiora il commento marxista-leninista di Mao "La stabilità di tutti i processi è relativa mentre invece la mutabilità che si esprime nella trasformazione di un processo in un altro è assoluta". Nella provincia del Guangdong le Autorità locali hanno recentemente punito un cittadino per avere fatto uso di un Virtual ...

Pubblicato il 11 April 2019, 11:31 am

Notizie ed eventi

Martedì, 18 Febbraio, 2014 - 10:38
...
Martedì, 18 Febbraio, 2014 - 00:08

Tribunale Bari, Sezione Lavoro...

Martedì, 18 Febbraio, 2014 - 00:06

Cassazione Civile, Sezione Sesta...

Martedì, 18 Febbraio, 2014 - 00:05

Si ritorna a discutere di mediazione e si ritorna a discutere di mediazione in sede giudiziale e in...

Abbonamento a Front page feed

Newsletter

Vuoi rimanere in contatto con lo Studio e ricevere tutte le notizie direttamente al tuo indirizzo e-mail? Iscriviti alla nostra mailinglist

Contattaci

Lo Studio Legale Gambino & Serraino riceve il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle ore 16.00 alle ore 20.00, previo appuntamento 

Social networks

Lo Studio legale Gambino & Serraino è anche nei Social network.